Tracce di vino e di storia

5 giorni/4 notti

€ 1.190,00 per persona, base 2 pax.

RICHIEDI PRENOTAZIONE

langhe4you_storia_barolo

All’inseguimento delle tracce lasciate dalla Storia, scoprendo l’origine del Barolo, del Barbaresco e degli altri grandi vini di Langa.

Negli ultimi anni, la fama raggiunta dai vini delle Langhe è stata tale da far passare in secondo piano il contesto storico-ambientale in cui questi vini nascono. Spesso, ormai, si parla di Barolo come sinonimo di vino, trascurando che, alle sue spalle, c’è un paese, un territorio, una stirpe di uomini e donne che ha attraversato le epoche, per consegnarci, oggi, i nettari che tutti noi amiamo. Con questo itinerario andremo all’inseguimento delle tracce lasciate dalla Storia, scoprendo l’origine del Barolo, del Barbaresco e degli altri grandi vini di Langa.

Impareremo, così, che la viticoltura in zona ha origini remote: è stata portata qui, infatti, dalle legioni romane in transito verso le Gallie. I romani hanno lasciato segni importanti, ancora ben visibili, ad Alba (l’antica Alba Pompeia), Pollenzo (oggi sede dell’Università di Scienze Gastronomiche voluta da Slow Food) e Bene Vagienna, sede, tra l’altro, di un importante teatro antico.

Quindi si arriva all’Ottocento, a tutti gli effetti il “secolo del Barolo”. Pochi sanno che la parabola del grande vino rosso si intreccia con quella del Regno d’Italia: Camillo Benso e Vittorio Emanuele II (rispettivamente primo presidente del consiglio e primo re d’Italia) hanno dato un impulso fondamentale alla nascita e alla diffusione di un vino a base nebbiolo chiamato col nome del paese di origine: Barolo, appunto.

I castelli di Grinzane Cavour e Barolo, le tenute di Fontanafredda, Santa Vittoria e Verduno sono alcuni dei luoghi in cui la storia d’Italia è andata di pari passo con quella del vino.

Nel nostro viaggio, dunque, visiteremo monumenti, centri storici, castelli, complessi religiosi e, naturalmente, cantine legate profondamente al passato glorioso di un territorio unico, premiato dal Touring Club Italiano con ben 5 “Bandiere Arancioni” e, soprattutto, dall’Unesco, come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Il tour prevede sistemazione presso un’antica dimora di charme, raffinata ed elegante, con poche camere in grado di garantire privacy e servizi qualitativamente elevati.

Trasferimenti giornalieri con autista privato e guida professionale esperta di quei particolari aneddoti che hanno fatto grande la storia dei singoli paesi e dell’intero territorio. I ristoranti selezionati sono strutture eleganti a accoglienti, dimore storiche e castelli, sapientemente ristrutturati e valorizzati architettonicamente, con menù ricercati che esprimono al massimo il gusto del territorio. La cucina è quella tradizionale, di Langa, che varia con le stagioni proponendo sempre prodotti freschissimi km 0.

Per chi fosse interessato e, con gli adeguati tempi di prenotazione, è possibile includere una cena presso il celebre ristorante “Piazza Duomo”, 3 stelle Michelin, dello chef Enrico Crippa. Oppure, durante la stagione autunnale, i menù possono essere modificati con il tartufo bianco d’Alba (supplementi su richiesta).

Per info e prenotazioni: info@langhe4you.com